Siglato il protocollo d'intesa tra l'Amministrazione Provinciale di Pavia e le associazioni di Camperisti presenti sul territorio per lo sviluppo del turismo all'aria aperta

 

FARE CLIC SU UNA FOTO PER INGRANDIRE

7 Marzo 2009

L'amministrazione Provinciale di Pavia rappresentata dall'Assessore al turimo Renata Crotti ha sottoscritto presso la nuova sede dell'Ufficio Territoriale e di informazioni turistiche di Codevlla, il protocollo d'intesa con le associazioni di Camperisti della provincia di Pavia, alla presenza di numerosi giornalisti.

Il protocollo è stato sottoscritto dalle Associazioni:

A.R.C.A. Retorbido - Avventuristi - Associazione Camperisti di Retorbido nella persona del Presidente Ciro Caramiello

A.C.T.I. Pavia nella persona del Presidente Giuseppe Manganaro

Camper Club Cento Torri nella persona del Presidente Cristina Placidi

Camper Club Lomellina nella persona del Presidente Franco Milano

Con questo protocollo d'intesa i firmatari intendono favorire lo sviluppo

 

 

del turismo all'aria aperta ed intendono lavorare assieme per la diffusione del turismo itinerante, una delle pochissime forme di vacanza rispettosa dell'ambiente e c della natura in generale. "Le Associazioni Camperisti saranno il veicolo per portare all'esterno le bellezze della nostra Provincia", questo il messaggio dell'assessore Renata Crotti.

Tante le idee emerse fin da subito che fanno ben sperare in una fattiva collaborazione con l'amminisrazione provinciale per il reciproco soddisfacimento delle parti sottoscrittrici. La volontà di tutti è la diffusione della conoscenza del patrimonio naturalistico che possiede la provincia di Pavia e delle peculiarità enogastronomiche attraverso la fruibilità dei luoghi al turista itinerante in camper, tenda o roulotte.

Presente all'evento anche Roberto Serra, 'assessore al turismo del Comune di Godiasco che ha partecipato a tutti i presenti la volontà dell'amministrazione di favorire la presenza dei camperisti, che, per una piccola comunità sono anche fonte di economia.

Quest'ultimo aspetto è stato sottolineato anche dai Presidenti ACTI Pavia, Cento Torri e Camper Club Lomellina che si sono augurati che sulla base di questo protocollo d'intesa tante amministrazioni Comunali capiscano e favoriscano l'accoglienza nel proprio territorio.

 

 

Il nostro Presidente, alla domanda di un giornalista su che cosa significa viaggiare in camper, ha, tra le altre cose sottolineato che "il turismo itinerante è una scelta di vita e non certamente di ripiego rispetto ad altre forme di turismo degne del più alto rispetto. La differenza sostanziale sta nel fatto che il turista itinerante si ferma e domina i piu bei panorami, ma quando va via, quel posto rimane esattamente come era, e di conseguenza il turismo itinerante non può che essere amico e sostenitore dell'ambiente e della natura".

Piacevole il dibattito che ne è scaturito e che ha dato l'occasione a tutti i presidenti di fornire risposte soddisfacenti a tutti i presenti.

Significativa infine la presenza di Pasquale Cammarota, Presidente del Gruppo Camperisti Orobici di Bergamo nonchè Coordinatore nazionale dell'Unione Club Amici.

Il futuro potrà riservare delle difficoltà, ma nè l'Amministrazione Provinciale nè le associazioni temono di doverle affrontare.

L'intervista su ITV

Filmato su "Voghera Sei Tu"

Articolo su "La Provincia Pavese

Articolo su "Il Lunedì"

Il Protocollo d'intesa
L'assessore Provinciale al turismo
I Presidenti dei Camper Club
I Presidenti e l'Assessore rispondono alle domande
Il momento della firma
Un altro momento della firma
Il manifesto della prima iniziativa